Adrian Hunn diventa Direttore di Swiss Medtech

Nuova guida operativa dell’Associazione Svizzera delle Tecnologie Mediche

Il Consiglio direttivo di Swiss Medtech ha eletto Adrian Hunn nuovo Direttore portando così a compimento la successione di Peter Biedermann, che ha lasciato la Direzione a novembre 2023. Adrian Hunn ha studiato scienze sociali a Friburgo, ha conseguito un Master of Business Administration post-universitario e conosce il medtech e i settori correlati dall’interno, grazie ai suoi sedici anni di esperienza professionale in questo ambito. Adrian Hunn ha lavorato per gruppi medtech internazionali, come Sonova, ma anche per startup del settore, come Dentalpoint, che ha traghettato verso il futuro nella sua ultima funzione di CEO con una strategia di crescita di successo. È affascinato soprattutto dagli standard di qualità e precisione svizzeri e sa cogliere pertanto un punto nevralgico del settore. «Intravedo una grande opportunità per il settore svizzero della tecnologia medica se si riesce ad armonizzare i processi chiave a livello di effettività ed efficienza», dice Adrian Hunn, che ritiene la digitalizzazione nell’ottimizzazione dei processi un must.

«Il mio cuore batte per il medtech svizzero, qui io mi sento a casa. L’attività in un settore altamente innovativo, che aiuta le persone a vivere in salute ed è importante per l’economia, è per me un forte stimolo. Ringrazio il Consiglio direttivo per la fiducia riposta e non vedo l’ora di collaborare con le aziende associate, il Consiglio direttivo, la Direzione e il team», conclude Adrian Hunn.

Damian Müller, Presidente designato di Swiss Medtech, sotto la cui direzione è avvenuto il processo di reclutamento, è convinto «di aver trovato in Adrian Hunn una personalità dalle spiccate doti dirigenziali e vicina al settore, che saprà posizionare Swiss Medtech come forza propulsiva economica e innovativa». Le sue esperienze nel settore medtech e dirigenziali, il suo interesse verso i temi della politica economica e la sua passione per la Svizzera come piazza industriale avvalorano ulteriormente la scelta. 

Swiss Medtech rappresenta in qualità di associazione di categoria del settore medtech svizzero oltre 750 soci. Con 67’500 occupati e un contributo dell’11,5% al bilancio commerciale positivo della Svizzera, il medtech è un settore economicamente importante. Swiss Medtech si adopera per un settore in cui la tecnologia medica può fornire prestazioni di punta a beneficio di un’assistenza medica di prim’ordine.

swiss-medtech.ch